Berton, Bottura, Cracco, Oldani: here’s our tribute to Alain Ducasse

Four great chefs celebrate the French master at Identità, with four dishes dedicated to him.

02-04-2019 | 12:00
Paolo Marchi, Massimo Bottura, Davide Oldani, Andr

Paolo Marchi, Massimo Bottura, Davide Oldani, Andrea Berton, Carlo Cracco and Cinzia Benzi on the stage of Identità Milano 2019 to celebrate Alain Ducasse. All the photos are from Brambilla-Serrani

Only Massimo Bottura- who on top of being the great chef we all know, uses his virtuous story-telling full of adrenalin as his weapon of mass fascination - dares to tease the guest and friend: «He’s convinced he invented panettone! And balsamic vinegar too! Ah, no, actually he says he’s just improved vinegar!», the audience cheers and laughs. As for the other people on the stage, other attitudes prevail: Carlo Cracco is stuffy and polite; Davide Oldani is respectful, he offers the French chef a gift (aCavallina Steph, a design chair, entirely made of leather, signed by Stefano Conticelli’s prestigious Bottega Conticelli in Castel Giorgio, in Umbria); Andrea Berton seems a little touched too, as if his strong Friulan armour has melted a little.

Four stars celebrating a star, or rather a superstar if you wish, «it’s the first time in the history of Identità Milano that we pay homage to a foreign chef», Paolo Marchi points out from the stage, calling Dudu, this is the nickname Henri Gault gave to the French master of cuisine, monsieur Alain Ducasse. The latter, follows his usual role: he goes along with docility and kindness, keeping a distance, but only just enough, which just confirms what everyone already knew and now is being whispered around the audience: «How elegant! What a lord!».

Ducasse is anything but cold and accepts a surprising number of selfies. This is after all a surprise only for those who don’t know him well. He has nothing to do with the French snob stereotype, «I remember that time when we invited him to Identità Londra - Marchi goes back down memory lane – We didn’t know if he would accept, so when he arrived as a surprise, we weren’t ready to welcome him. And he just waited patiently in the queue to be registered».

Alain smiles. And speaks: «Italian and French cuisine are deeply connected. Even in my case, when creating the dishes for my restaurant Le Louis XV in Monte Carlo, I found a lot of inspiration in your cuisine. I started from your foundations and improved them – here’s a cutting remark served with a smile – And the reason why we’re now here with Berton, Bottura, Cracco and Oldani is that each one of them has been at Louis XV, and learnt rigour, discipline and the necessary techniques for fine dining». Bottura adds a meaty detail: «True. It was 1994, I had sold Trattoria del Campazzo to do an internship at Louis XV [the following year, he opened Francescana]. At the end, I had a notebook full of details on everything I learnt. Ducasse tore it into pieces, in front of my eyes. We didn’t speak for two years, but then I understood». What he meant was, is: you’ve learnt plenty of things here. But now you have to develop your own style, you mustn’t copy me. «Today I must say – the chef from Modena continues – that my cuisine has more references to Ducasse’s obsession with quality than, for instance, to the techno-emotional lesson, so to speak, given by Ferran AdriàSee it, eat it: this was Alain’s crucial lesson».

On the stage of Identità every pupil thought of a dish to dedicate to their master, inspired by his own dishes. Andrea Berton begins. At Louis XV he spent three years, from 1993, «after Oldani and Cracco. That time gave me the opportunity to understand cooking from an entrepreneurial point of view. Ducasse was the first to understand, and make others understand, that you can offer the highest quality, even when running multiple restaurants. It’s a crucial lesson for a modern cook».

The Friulan chef continues: «I spent the first three months in Monte Carlo perfecting vegetables all day long». They were necessary for one of the cult dishes there, Vegetables from the kitchen garden with black truffle cooked on a low flame. Then Berton prepares a sort of vegetable cake, the base is a disc of potatoes, the edges are made with beetroot and black truffle; inside, a brunoise of carrots, courgettes, broad beans and peas. «I also added – says the king of broths – a broth of asparagus and black truffle». Plus a drop of extra virgin olive oil and balsamic vinegar, instead of the Jerez vinegar that Ducasse uses for its "twin". The French chef’s comment: «Well done Andrea. I love this type of flavours, it’s the perfect sublimation of nature».

Now to Carlo Cracco, who at Louis XV (and the other gourmet restaurants at Hotel de Paris in Monte Carlo, where the latter is located) spent one year and a half, starting in 1989, at the very time of the third star. «I had never used morilles (morels) which were very popular there. The same goes for truffle: I remember a car trip to Alba to get our supply, Alain was driving, very fast, it took him an hour and a half to get there, I was sitting beside him, terrorised. On the way back – with the car now full – I thought: "Maybe I’ll die, but at least they’ll find me in a sea of truffles"». Cracco prepares a Soup of morels and bianchetto truffle: a reduced broth of mushrooms, pears, marinated and fermented, some shaved truffle and, using the parts of the truffle that are not so good looking, a cream on the base, with walnuts cooked in milk and then dried. Ducasse: «It recalls flavours I feel like my own, but with an original touch that belongs to its author, and represents Italy». Cracco: «Alain taught me rigour, the need to always aim for perfection. He knew how to make you grow, understand. He empowered you. It’s a pleasure to have him here now with us: at the time, we felt lots of awe. Nobody dared speak to him!».

Davide Oldani recalls how he arrived at Louis XV in 1991, presented by the very Cracco. He dedicates to Ducasse a simple Spaghetto with essence of tomato: «I remember that I was always walking between the kitchen and the cell where, in a sack of linen, the tomatoes were decanting. We would make this very clear water. In Italy, we were not used to the idea of a recipe with tomato that wasn’t red. We used it to season turbot with olives, capers and lemon, a Mediterranean explosion». And here comes a simple spaghetti with tomato water, a minimalist dish that is praised by the master, «You have perfectly captured the flavours of nature, preserving them in the best possible way». Then he also admits «only the Italians know how to cook pasta perfectly», which – as Bottura points out – it’s a u turn, compared to a famous sentence Ducasse said in the past, when he said he would never open a fine dining restaurant in Italy until Italians agreed on the perfect cooking of pasta, and on the most suitable sauces. Round of applause.

Massimo Bottura ends the tribute: Ravioli with leek, black truffle and foie gras. It all started from an anecdote: in 2013, Ducasse and his team replaced Yannick Alléno at the helm of the prestigious Le Meurice in Paris, right in front of the Louvre. «His trusted Emmanuelle called me and said that Alain would be pleased to have me at a sort of opening lunch, by invitation only, "with 60 friends". I say I’ll go, and leave for Paris with DavideTaka and a fourth person. I find the entire old brigade of Alléno, all angry because of the change, «here come the Italians» I hear them say with a touch of arrogance, and they put us in the corner of a corridor, to prepare the mise en place for the following day. People kept on walking by and bumping into us, Taka who’s really precise, couldn’t stand it any longer».

And then: «A little while later, I find out that those "60 friends" are, in fact, 45 French food critics, of course super-snob, and 15 great chefs. I’m dumb folded. Alain explains: "I didn’t tell you before because I didn’t want to put too much pressure". We have a meeting, and I find out the dinner can last one hour and a half at most. I have an idea: I prepare a raviolo – an Italian dish that in my opinion is an extraordinary container of ideas – and I fill it with France, that is to say foie gras, black truffle and leek, with a concentrated broth of leek to cook the pasta as if it were risotto and glaze it, plus a sweet and sour sauce made with reduced riesling wine and finally shaved white truffle».

We make it. Time for lunch: «I go out to present the dish to the guests, and I present it like this: "Here’s The dream of a French chef who wants to make pasta like an Italian". Everyone freezes. The silence is deafening. Then Ducasse, while everyone is baffled, tastes the ravioli, then gets up and claps his hands, followed by everyone else». The same happens in the auditorium of Identità Milano 2019, for the gran finale of an unforgettable moment.

Translated into English by Slawka G. Scarso 


Sections

Identità Milano

Tutto su contenuti e protagonisti del congresso internazionale di cucina e pasticceria d'autore


Iscrizione alla newsletter

Per iscriversi compilare il modulo sottostante in tutte le sue parti.

Sarà nostro piacere tenervi costantemente informati.







Selezionare la categoria in cui vi identificate per lavoro o semplice passione e curiosità.



INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

1) INTRODUZIONE

La società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano, informa gli utenti che i dati personali forniti da ciascuno nell’utilizzo del sito web www.identitagolose.it, anche raggiungibile tramite il dominio .com (di seguito, “Sito”), saranno oggetto di trattamento nei termini di seguito descritti che costituiscono la presente Informativa sulla Privacy (di seguito “Informativa”), resa anche ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito, “Regolamento”).
La presente Informativa è resa esclusivamente per il Sito e non si applica per eventuali altri siti web che siano raggiungibili dagli utenti tramite link presenti sul Sito.

2) TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO

Titolare del trattamento dei dati personali è la società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano (di seguito, “Titolare”), la quale potrà essere contattata scrivendo all’indirizzo e-mail: info@identitaweb.it. Responsabile del trattamento è il soggetto nominato pro tempore dal Titolare, il cui nominativo è consultabile presso la sede legale del Titolare.

3) TIPOLOGIA DEI DATI TRATTATI

Il Titolare raccoglie dati personali individualmente identificabili inviati dagli utenti attraverso l’utilizzo del Sito, ed altri dati non individualmente identificabili raccolti attraverso i Cookies.
Il Titolare raccoglie dati personali dagli utenti che utilizzano il Sito e quindi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dagli utenti che si iscrivono alla newsletter del Sito, dagli utenti che si iscrivono all’area riservata del Sito, anche per l’acquisto di titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose. Sempre a titolo esemplificativo e non esaustivo, tali dati personali possono consistere in:

  • nome e cognome dell’utente;
  • indirizzo di posta elettronica dell’utente;
  • indirizzo di fatturazione dell’utente,
  • indirizzo di residenza o di domicilio dell’utente;
  • numero di telefono dell’utente;
  • dati relativi alla carta di credito utilizzata dall’utente;
  • professione o interessi dell’utente.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del Sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito: salva questa eventualità, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni. 
Il Titolare dichiara che tutti i dati vengono sempre e comunque trattati nel rispetto dei diritti alla riservatezza degli interessi, nonché delle garanzie e delle misure necessarie prescritte dal Regolamento e dai provvedimenti dell’Autorità Garante della Privacy.

4) MODALITÁ DEL TRATTAMENTO

Il trattamento dei dati personali potrà avvenire mediante strumenti elettronici e/o manuali, con modalità compatibili alle finalità dello stesso e nel rispetto di tutte le misure di sicurezza prescritte dalla normativa vigente, al fine di garantire la riservatezza, la sicurezza e l’integrità dei suddetti dati. 
Il trattamento dei dati di navigazione quali i cookie vengono trattati in conformità alla Cookie Policy consultabile al seguente link (http://www.identitagolose.com/sito/en/195/cookie-policy.html), ove sono disponibili ulteriori informazioni, incluse le modalità di disattivazione dei cookie stessi.

5) OBBLIGATORIETÀ DEL CONFERIMENTO DEI DATI – BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

Il conferimento di taluni dati personali è necessario, e quindi obbligatorio, per poter dare corso a specifiche richieste degli utenti. 
Gli utenti sono sempre liberi di non fornire i dati personali richiesti ma in tal caso potrebbe essere impossibile per il Titolare soddisfare le richieste ricevute dagli utenti come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, inviare le newsletter o portare a termine il processo di acquisto on-line dei servizi offerti sul Sito.
Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per le seguenti modalità di utilizzo del Sito da parte degli utenti:

  • l’iscrizione alla newsletter del Sito (sono necessari nome e cognome, interesse o professione dell’utente e suo indirizzo e-mail);
  • la registrazione sul Sito per l’apertura di un account personale (sono necessari nome, cognome, indirizzo e-mail, password, indirizzo di residenza);
  • l’acquisto dei titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose (sono necessari nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail, password, dati relativi alla carta di credito o ad altra modalità di pagamento dei servizi acquistati).

Il Titolare potrebbe richiedere anche altri dati il cui conferimento è facoltativo, per il trattamento dei quali è richiesto il consenso degli utenti, che possono prestarlo o meno. Il consenso può essere prestato attraverso l’utilizzo del Sito, come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nei form per l’iscrizione alla newsletter o per la registrazione di un nuovo account personale, o al momento dell’effettuazione di un ordine di acquisto di servizi disponibili sul Sito.  
I dati il cui conferimento è obbligatorio saranno trattati per le seguenti finalità primarie:

  • consentire l’utilizzo del Sito da parte degli utenti;
  • garantire la registrazione all’area riservata del Sito, ove l’utente può usufruire dei servizi ivi presenti, incluso l’acquisto di titoli di accesso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose;
  • inviare le newsletter agli utenti che ne facciano richiesta compilando l’apposito form sul Sito;
  • svolgimento di ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative;
  • adempimento di obblighi previsti dalla legge, siano essi di natura fiscale, amministrativa, contrattuale o extracontrattuale;
  • tutela dei diritti del Titolare e del proprio personale;
  • elaborazione in forma anonima e/o aggregata dei dati stessi a fini statistici, per il monitoraggio dell’andamento del Sito e per elaborare statistiche anonime e/o aggregate in merito agli interessi degli utenti del Sito.

In tutti i casi sopra elencati, il Titolare non necessita di acquisire lo specifico consenso da parte dell'utente, poiché la base giuridica del trattamento è la necessità di eseguire obblighi contrattuali (la vendita dei servizi disponibili sul Sito) o di adempiere a specifiche richieste dell'utente (l'invio di newsletter e la fruizione dei contenuti del Sito) o di esercitare diritti e perseguire interessi legittimi del Titolare.

6) TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI

I dati personali raccolti dal Titolare saranno trattati con supporti elettronici e saranno conservati presso il Titolare esclusivamente fino a quando gli utenti manterranno l’iscrizione alla newsletter del Sito e/o il proprio account personale sul Sito, fatti salvi eventuali tempi di conservazione diversi imposti dalla legge.
Trascorsi tali tempi di conservazione, i dati personali saranno cancellati automaticamente oppure resi anonimi in modo permanente.

7) COMUNICAZIONE DI DATI DI ALTRI SOGGETTI DA PARTE DELL’UTENTE

Gli utenti prendono atto che l’eventuale indicazione di dati personali e di contatto di qualsiasi terzo soggetto costituisce un trattamento di dati personali rispetto al quale gli utenti si pongono come autonomi titolari, assumendosi tutti gli obblighi e le responsabilità previste dal Regolamento. Gli utenti garantiscono sin d’ora che tali dati sono stati acquisiti in piena conformità al Regolamento e si impegnano a manlevare il Titolare da ogni contestazione, pretesa e azione che qualsivoglia terzo soggetto dovesse muovere nei confronti del Titolare medesimo.

8) COMUNICAZIONE DEI DATI A SOGGETTI TERZI

Possono venire a conoscenza dei dati personali di cui alla presente informativa, in qualità di responsabili o incaricati del trattamento, i dipendenti del Titolare, ciascuno limitatamente alle proprie competenze e mansioni e sulla base dei compiti assegnati e delle istruzioni impartite.
Il Titolare ha la facoltà di comunicare i dati personali degli utenti, per le finalità primarie di cui sopra, a qualsiasi soggetto il cui intervento nel trattamento sia necessario per le ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: 

  • società del gruppo;
  • a terzi fornitori dei servizi richiesti al solo fine di eseguire la prestazione richiesta;
  • a società di servizi postali,
  • a istituti bancari e intermediari finanziari,
  • a studi legali e notarili,
  • a consulenti, anche in forma associata,
  • a società di servizio,
  • nonché ad altri soggetti in ottemperanza a eventuali obblighi di legge.

I dati trattati per le finalità qui indicate potranno essere comunicati, sempre nel rispetto delle specifiche misure di sicurezza, a soggetti terzi, appositamente designati quali responsabili o incaricati, dei quali il Titolare potrebbe avvalersi per servizi vari (servizi postali, assistenza tecnica e informatica, e simili).
In taluni specifici casi i dati personali potrebbero essere anche trasferiti all’estero, presso soggetti aventi sede anche in paesi al di fuori dell’Unione Europea. In tale eventualità, il trasferimento di dati all’estero avverrà adottando le clausole contrattuali prescritte dalla decisione del 5 febbraio 2010 della Commissione Europea, nonché in modo da fornire garanzie appropriate e opportune ai sensi degli artt. 46 o 47 o 49 del Regolamento.
Il Titolare dichiara di non raccogliere dati personali per rivenderli o trasferirli a terzi a fini di marketing. In nessun caso i dati personali oggetto della presente informativa potranno essere diffusi.

9) DIRITTI DELL’INTERESSATO

Gli utenti (o “interessati”, come definiti dal Regolamento) possono in qualsiasi momento rivolgersi al Titolare per esercitare i diritti previsti dagli articoli 15 e seguenti del Regolamento. 
Gli utenti hanno il diritto di ottenere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che li che riguardino, di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne e chiederne l’integrazione, l’aggiornamento oppure la rettificazione. Gli utenti hanno altresì il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, la limitazione del trattamento dei propri dati personali, affinché siano unicamente conservati dal Titolare, nelle ipotesi previste dall’art. 18 del Regolamento, la portabilità dei propri dati personali, nonché di opporsi, in ogni caso al loro trattamento. 
L’utente ha anche diritto di proporre un reclamo al Garante della Privacy (autorità di controllo), ai sensi dell’art. art 77 del Regolamento, nonché di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento basato sul consenso prestato prima della revoca, ai sensi dell’art. 7.3 del Regolamento.
Per l’esercizio di tali diritti, o per ottenere qualsiasi altra informazione in merito, le richieste vanno rivolte via email al seguente indirizzo: info@identitaweb.it.

10) MODIFICHE ALLA PRESENTE INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Il Titolare si riserva di modificare la presente informativa sulla privacy, comunicandolo agli utenti e richiedendo il consenso ove previsto dalla normativa vigente.

Warning!