The great cuisine of Gualtiero Marchesi, only ten days ago

Grand Hotel Tremezzo, a timeless place, offers the Maestro’s recipes. As well as other delicious, super classics

14-05-2018 | 15:00
Rice, gold and saffron, an iconic dish by Gualtier

Rice, gold and saffron, an iconic dish by Gualtiero Marchesi. We tasted it again, recently, at Grand Hotel Tremezzo, together with more recipes by the Maestro, as well as other great fine dining classics 

If there was such a thing as a time machine, it would be shaped like the lift that welcomes guests at Grand Hotel Tremezzo. They get in from the road running around Lake Como, and go up, in fact back in time, to the Belle Époque when this imposing and rich palace was built in Tremezzo, one of the Borghi più belli d'Italia. Like all the magic places of the so-called Riviera delle Azalee even in those days it was a tourist destination and a place of residence for the north European bourgeois families and the Milanese aristocracy that left Milan after the French Revolution and Napoleon’s wars. Here they built their villas, which often became literary salons: Villa Melzi, Villa Sola Cabiati, Villa Balbianello, Villa Monastero, Villa Carlotta...

Lake Como from Grand Hotel Tremezzo

Lake Como from Grand Hotel Tremezzo

Enea Gandola chose a piece of land next to Villa Carlotta in the early 20th century to build his hotel, which was to express elegance and style in the middle of one of the most charming lakes in the world. Those were the days of the Romantic Grand Tour, of long journeys and fascinating travellers. Lake Como was already a not to be missed stop, one of the favourite destinations of the increasing élite tourists: rich, well-read, and international travellers coming from England, France, Germany and Austria, Belgium and Switzerland, and even Czarist Russia.

Grand Hotel Tremezzo one century ago 

Grand Hotel Tremezzo one century ago 

Gandola was a gentleman from nearby Bellagio, and he had also travelled extensively across Europe with his wife Maria Orsolini. Their Grand Hotel Tremezzo opened on the 10th July 1910. Its five stars never stopped shining and passed through different eras and ownerships preserving their luxury. First owned by the Gandolas, then the Sampietros, now the De Santis family thanks to young Valentina: «I was born by Lake Como and I learnt to understand it, to love it, to be surprised by its marvels ever since I was I child. I remember when my father and my granddad Bat took me on a boat to Balbianello for a picnic on the banks of the lake, with silver cutlery and a white linen tablecloth...».

By day...

By day...

...and by night 

...and by night 

These are fragments from the past, which you can fully experience again at Grand Hotel Tremezzo, thanks to its beautiful building. And in general thanks to the fact it welcomes guests with the infinite attention, finesse, kindness, hospitality and charm that already made the stay unforgettable, one century ago.

The hall

The hall

I’m writing this so as to give the right acknowledgement – even from myself – to one of the greatest places of Italian hospitality, which stands out thanks to its capacity to preserve the allure of the past, and bring it to our days. However, to tell the truth, while admiring the retro charm I was afraid the latter would also be applied in the kitchen. Beauty is timeless, Taste, on the other hand, changes. So my approach to La Terrazza, the most famous restaurant inside the Grand Hotel, was sceptical. Both because the restaurant is the expression of this hotel (what if this approach respectful of the past translated into an antique, outdated cuisine?), and because here you can taste a menu entirely signed by Gualtiero Marchesi. It draws from recipes from the Maestro, and as of July, when the menu at Il Marchesino in Milan is expected to change, it will be the only place in the world to do so. The tasting was dutiful and obsequious, also as a tribute to Gualtiero; instead, I was afraid of the judgment I was to give. That is to say afraid that the dishes might not honour his memory; or, even worse, that they showed that time has gone by.

Restaurant La Terrazza. We had a great dinner, though we didn’t like everything: for instance, the tables were too small, the bread should be changed 

Restaurant La Terrazza. We had a great dinner, though we didn’t like everything: for instance, the tables were too small, the bread should be changed 

Gladly, this was not the case. Dining at La Terrazza means diving into a different dimension, accepting you must come to terms with a cuisine that has nothing to do with avant-garde, and is untouched (or almost untouched) by contemporaneity – didn’t Marchesi himself say he was distant from today’s trends? Still, in this space-time short circuit, our dinner was lovely, very fun, enjoyable, excellent. Unique. An experience worth trying.

This was surely thanks to Marchesi’s genius. Even today, his dishes can stimulate the palate with elegance. They’re hardly ancient, because they have (they already did at the time) many features that today’s gourmets like: freshness, respect for products, neatness, complexity, elegance, seasonality, aesthetics, lightness.

Gualtiero Marchesi and Osvaldo Presazzi

Gualtiero Marchesi and Osvaldo Presazzi

The merit also goes to the serious professionals who take on the task of continuing to evoke such heritage. These are extra-ordinary people, who like the entire hotel seem specifically designed, part of an incredible script, halfway between Poirot and the Grand Budapest Hotel. Take Osvaldo Presazzi: born in 1962, in Caspoggio in Val Chiavenna, he has been in Tremezzo for almost 30 years, after livening up the kitchens of historic, mythical five star hotels: Ritz and Crillon in Paris, Carlton and Martinez in Cannes...

«I’m here since 1989. In 2011, when I was already 49 I would have never expected to work with the Maestro, then our owners asked Marchesi as consultant, and they signed a contract that allowed us, since then, to serve the menu he created. He was then at Albereta, «can we send our chef there, so he can learn your cuisine?», we asked. He said: "But first I want to meet you in Tremezzo". He came once, and then returned again and again», he was happy because he knew the area. In fact, he had had friends nearby, in Lenno, the Salice family, the same of legendary Eliseo Salice, head chef at Villa D'Este in Cernobbio in the Thirties. The Maestro writes in Marchesi si nasce, questa è la mia storia: "At Mercato [his parents’ restaurant] I had the chance to meet talented chefs such as Remo and Giovanni Salice, respectively pastry chef and chef, the sons of the famous Eliseo". [They tell us that the heirs of that family of great chefs still work in Lenno, at an inn called Grifo, offering the typical laghèe cuisine prepared by Antonio and Tiziana Bianchi, grandchildren of Antonio Bianchi and Maria Salice).

All those who eat the famous Rice, gold and saffron receive this parchment that certifies the tasting,

All those who eat the famous Rice, gold and saffron receive this parchment that certifies the tasting, "100.000 riso, oro e zafferano dal 1981 al 2017", and refers to a request made by Marchesi himself, who was curious to know, last year, how many of these dishes had been  served till then. After some rough calculations, after discussing this with the suppliers of the gold leaves, they reached a total sum of around 100,000 dishes. Since then, each serving is numbered. Ours was number 1,329

Presazzi continues his story: «When I first met Gualtiero, my legs were shaking. He was already 81 and he calmed me. "Don’t worry, Osvaldo. I’m here to learn too. There’s no end to what you can learn...”». Indeed even Presazzi, who was an accomplished chef already, learnt a lot: «What? I’ll sum it up in three words, that are in fact the essence of Marchesi’s style: freshness, naturalness, pureness. I’m honoured to present the ideas of the Maestro to our guests».

Appetizer: Mousse of potatoes with lobster. Tanio Liotta took the photos of the dishes

Appetizer: Mousse of potatoes with lobster. Tanio Liotta took the photos of the dishes

Scallops, Riesling and pink pepper 

Scallops, Riesling and pink pepper 

They make a Gualtiero Marchesi menu that is obviously admirable given the original structure, but also thanks to its execution, its perfect cooking procedures, raw materials and technique, truly celebrating a past and present greatness. It includes: Scallops, Riesling and pink pepper, elegant and delicious with the acid counterpoint given by the wine and butter sauce; Rice, gold and saffron, the icon of the first Italian fine dining; Wild sea bass filet wrapped in salt, hay, camomile and stewed artichoke, the most modern dish, with the delicate vegetal caressing the fish, reaching absolute harmony; Veal fillet à la Rossini according to Gualtiero Marchesi, which is in fact a rather old, superfluous recipe, with the meat surrounded by foie gras, black truffle, a thick fond of Porto; and finally Millefoglie of ovis mollis, mascarpone cream and fruits of the forest.

Rice, gold and saffron 

Rice, gold and saffron 

Wild sea bass filet wrapped in salt, hay, camomile and stewed artichoke. Served on a base of salt 

Wild sea bass filet wrapped in salt, hay, camomile and stewed artichoke. Served on a base of salt 

Veal fillet à la Rossini according to Gualtiero Marchesi 

Veal fillet à la Rossini according to Gualtiero Marchesi 

Millefoglie of ovis mollis, mascarpone cream and fruits of the forest

Millefoglie of ovis mollis, mascarpone cream and fruits of the forest

At La Terrazza this tasting menu by Marchesi stands out (dishes change based on the season, but they’re always chosen among the Maestro’s classics); his recipes can also be found in the other restaurant areas of the Grand Hotel (at the T Bar, for instance, we enjoyed an extraordinary Tuna goulash, seven perfectly seared cubes of tuna, with crispy shallot, reduced wine and sprouts. Very good); plus at La Terrazza the à la carte menu offers other classics of hôtellerie fine dining, with equally successful results.

Excellent and fresh, at T Bar, the Raw sea bass with cucumber broth, cumin, green and red apple, Maldon salt. For the broth, they ferment the cucumber for 15 days in water, rice vinegar, ginger, chilli pepper, salt and sugar 

Excellent and fresh, at T Bar, the Raw sea bass with cucumber broth, cumin, green and red apple, Maldon salt. For the broth, they ferment the cucumber for 15 days in water, rice vinegar, ginger, chilli pepper, salt and sugar 

Tuna goulash 

Tuna goulash 

At this point, it’s time to introduce another character in this story: Francesco Licciardo, restaurant manager, from Mugnano, near Naples, a brand new acquisition at the Grand Hotel. When we ask him to add a dish to Marchesi’s tasting menu, and ask him that this dish be one of the two "alla lampada" [flambé], that is to say Veal kidney and Calvados (the other is King prawns with Cognac), he beams: «I’m glad. In fact I was hoping you would ask me to. For me it’s a joy each time. A new declaration of love for my beautiful profession». After the ancient and spectacular table ritual, the pleasure for the eyes translates into a rich enjoyment for the palate. In a way, it’s démodé eating (and who knows when it will be trendy again...), but at least once in a while it’s unforgettable.

Francesco Licciardo prepares Kidneys with Calvados

Francesco Licciardo prepares Kidneys with Calvados

Veal kidneys with Calvados

Veal kidneys with Calvados

We ask Presazzi if he applies changes to the Maestro’s recipes, if he personalises them or makes them current. He shies away: «No, everything follows Marchesi’s indications» even though something emerges in between the lines. The cooking times are slightly shorter, because Gualtiero himself hated this Italian keenness on overcooking, but today our fine dining has perfectly embraced this battle, so much so it requires even shorter cooking. Presazzi is tranchant: «Every recipe must be cooked to the point». Full stop.

Osvaldo Presazzi at work

Osvaldo Presazzi at work

Plus there’s another means through which the chef thinks he can reproduce the greatness of Marchesi: «I met a great pupil of his a while ago, Tiziano Rossetti [teacher at Alma, now working at L'Angolo Divino in Urbino]. After Gualtiero died, the owners asked me how I could best preserve his heritage. I said I would be very happy to do so, only with the help of Tiziano. So last February we studied a series of recipes together in pure Marchesi-style, capable of recreating the typical harmony of flavours». This resulted in dishes such as Forest egg on fondue of leek, truffle and casera, Risotto with caprino cheese, candied citron and chives, Lamb leg with caramelised onions... You can taste them at Grand Hotel Tremezzo of course.

Translated into English by Slawka G. Scarso


Sections

Carlo Mangio

An outdoor trip or a journey to the other side of the planet?
One thing is for sure: the destination is delicious, by Carlo Passera


Iscrizione alla newsletter

Per iscriversi compilare il modulo sottostante in tutte le sue parti.

Sarà nostro piacere tenervi costantemente informati.







Selezionare la categoria in cui vi identificate per lavoro o semplice passione e curiosità.



INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

1) INTRODUZIONE

La società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano, informa gli utenti che i dati personali forniti da ciascuno nell’utilizzo del sito web www.identitagolose.it, anche raggiungibile tramite il dominio .com (di seguito, “Sito”), saranno oggetto di trattamento nei termini di seguito descritti che costituiscono la presente Informativa sulla Privacy (di seguito “Informativa”), resa anche ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito, “Regolamento”).
La presente Informativa è resa esclusivamente per il Sito e non si applica per eventuali altri siti web che siano raggiungibili dagli utenti tramite link presenti sul Sito.

2) TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO

Titolare del trattamento dei dati personali è la società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano (di seguito, “Titolare”), la quale potrà essere contattata scrivendo all’indirizzo e-mail: info@identitaweb.it. Responsabile del trattamento è il soggetto nominato pro tempore dal Titolare, il cui nominativo è consultabile presso la sede legale del Titolare.

3) TIPOLOGIA DEI DATI TRATTATI

Il Titolare raccoglie dati personali individualmente identificabili inviati dagli utenti attraverso l’utilizzo del Sito, ed altri dati non individualmente identificabili raccolti attraverso i Cookies.
Il Titolare raccoglie dati personali dagli utenti che utilizzano il Sito e quindi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dagli utenti che si iscrivono alla newsletter del Sito, dagli utenti che si iscrivono all’area riservata del Sito, anche per l’acquisto di titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose. Sempre a titolo esemplificativo e non esaustivo, tali dati personali possono consistere in:

  • nome e cognome dell’utente;
  • indirizzo di posta elettronica dell’utente;
  • indirizzo di fatturazione dell’utente,
  • indirizzo di residenza o di domicilio dell’utente;
  • numero di telefono dell’utente;
  • dati relativi alla carta di credito utilizzata dall’utente;
  • professione o interessi dell’utente.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del Sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito: salva questa eventualità, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni. 
Il Titolare dichiara che tutti i dati vengono sempre e comunque trattati nel rispetto dei diritti alla riservatezza degli interessi, nonché delle garanzie e delle misure necessarie prescritte dal Regolamento e dai provvedimenti dell’Autorità Garante della Privacy.

4) MODALITÁ DEL TRATTAMENTO

Il trattamento dei dati personali potrà avvenire mediante strumenti elettronici e/o manuali, con modalità compatibili alle finalità dello stesso e nel rispetto di tutte le misure di sicurezza prescritte dalla normativa vigente, al fine di garantire la riservatezza, la sicurezza e l’integrità dei suddetti dati. 
Il trattamento dei dati di navigazione quali i cookie vengono trattati in conformità alla Cookie Policy consultabile al seguente link (http://www.identitagolose.com/sito/en/195/cookie-policy.html), ove sono disponibili ulteriori informazioni, incluse le modalità di disattivazione dei cookie stessi.

5) OBBLIGATORIETÀ DEL CONFERIMENTO DEI DATI – BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

Il conferimento di taluni dati personali è necessario, e quindi obbligatorio, per poter dare corso a specifiche richieste degli utenti. 
Gli utenti sono sempre liberi di non fornire i dati personali richiesti ma in tal caso potrebbe essere impossibile per il Titolare soddisfare le richieste ricevute dagli utenti come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, inviare le newsletter o portare a termine il processo di acquisto on-line dei servizi offerti sul Sito.
Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per le seguenti modalità di utilizzo del Sito da parte degli utenti:

  • l’iscrizione alla newsletter del Sito (sono necessari nome e cognome, interesse o professione dell’utente e suo indirizzo e-mail);
  • la registrazione sul Sito per l’apertura di un account personale (sono necessari nome, cognome, indirizzo e-mail, password, indirizzo di residenza);
  • l’acquisto dei titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose (sono necessari nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail, password, dati relativi alla carta di credito o ad altra modalità di pagamento dei servizi acquistati).

Il Titolare potrebbe richiedere anche altri dati il cui conferimento è facoltativo, per il trattamento dei quali è richiesto il consenso degli utenti, che possono prestarlo o meno. Il consenso può essere prestato attraverso l’utilizzo del Sito, come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nei form per l’iscrizione alla newsletter o per la registrazione di un nuovo account personale, o al momento dell’effettuazione di un ordine di acquisto di servizi disponibili sul Sito.  
I dati il cui conferimento è obbligatorio saranno trattati per le seguenti finalità primarie:

  • consentire l’utilizzo del Sito da parte degli utenti;
  • garantire la registrazione all’area riservata del Sito, ove l’utente può usufruire dei servizi ivi presenti, incluso l’acquisto di titoli di accesso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose;
  • inviare le newsletter agli utenti che ne facciano richiesta compilando l’apposito form sul Sito;
  • svolgimento di ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative;
  • adempimento di obblighi previsti dalla legge, siano essi di natura fiscale, amministrativa, contrattuale o extracontrattuale;
  • tutela dei diritti del Titolare e del proprio personale;
  • elaborazione in forma anonima e/o aggregata dei dati stessi a fini statistici, per il monitoraggio dell’andamento del Sito e per elaborare statistiche anonime e/o aggregate in merito agli interessi degli utenti del Sito.

In tutti i casi sopra elencati, il Titolare non necessita di acquisire lo specifico consenso da parte dell'utente, poiché la base giuridica del trattamento è la necessità di eseguire obblighi contrattuali (la vendita dei servizi disponibili sul Sito) o di adempiere a specifiche richieste dell'utente (l'invio di newsletter e la fruizione dei contenuti del Sito) o di esercitare diritti e perseguire interessi legittimi del Titolare.

6) TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI

I dati personali raccolti dal Titolare saranno trattati con supporti elettronici e saranno conservati presso il Titolare esclusivamente fino a quando gli utenti manterranno l’iscrizione alla newsletter del Sito e/o il proprio account personale sul Sito, fatti salvi eventuali tempi di conservazione diversi imposti dalla legge.
Trascorsi tali tempi di conservazione, i dati personali saranno cancellati automaticamente oppure resi anonimi in modo permanente.

7) COMUNICAZIONE DI DATI DI ALTRI SOGGETTI DA PARTE DELL’UTENTE

Gli utenti prendono atto che l’eventuale indicazione di dati personali e di contatto di qualsiasi terzo soggetto costituisce un trattamento di dati personali rispetto al quale gli utenti si pongono come autonomi titolari, assumendosi tutti gli obblighi e le responsabilità previste dal Regolamento. Gli utenti garantiscono sin d’ora che tali dati sono stati acquisiti in piena conformità al Regolamento e si impegnano a manlevare il Titolare da ogni contestazione, pretesa e azione che qualsivoglia terzo soggetto dovesse muovere nei confronti del Titolare medesimo.

8) COMUNICAZIONE DEI DATI A SOGGETTI TERZI

Possono venire a conoscenza dei dati personali di cui alla presente informativa, in qualità di responsabili o incaricati del trattamento, i dipendenti del Titolare, ciascuno limitatamente alle proprie competenze e mansioni e sulla base dei compiti assegnati e delle istruzioni impartite.
Il Titolare ha la facoltà di comunicare i dati personali degli utenti, per le finalità primarie di cui sopra, a qualsiasi soggetto il cui intervento nel trattamento sia necessario per le ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: 

  • società del gruppo;
  • a terzi fornitori dei servizi richiesti al solo fine di eseguire la prestazione richiesta;
  • a società di servizi postali,
  • a istituti bancari e intermediari finanziari,
  • a studi legali e notarili,
  • a consulenti, anche in forma associata,
  • a società di servizio,
  • nonché ad altri soggetti in ottemperanza a eventuali obblighi di legge.

I dati trattati per le finalità qui indicate potranno essere comunicati, sempre nel rispetto delle specifiche misure di sicurezza, a soggetti terzi, appositamente designati quali responsabili o incaricati, dei quali il Titolare potrebbe avvalersi per servizi vari (servizi postali, assistenza tecnica e informatica, e simili).
In taluni specifici casi i dati personali potrebbero essere anche trasferiti all’estero, presso soggetti aventi sede anche in paesi al di fuori dell’Unione Europea. In tale eventualità, il trasferimento di dati all’estero avverrà adottando le clausole contrattuali prescritte dalla decisione del 5 febbraio 2010 della Commissione Europea, nonché in modo da fornire garanzie appropriate e opportune ai sensi degli artt. 46 o 47 o 49 del Regolamento.
Il Titolare dichiara di non raccogliere dati personali per rivenderli o trasferirli a terzi a fini di marketing. In nessun caso i dati personali oggetto della presente informativa potranno essere diffusi.

9) DIRITTI DELL’INTERESSATO

Gli utenti (o “interessati”, come definiti dal Regolamento) possono in qualsiasi momento rivolgersi al Titolare per esercitare i diritti previsti dagli articoli 15 e seguenti del Regolamento. 
Gli utenti hanno il diritto di ottenere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che li che riguardino, di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne e chiederne l’integrazione, l’aggiornamento oppure la rettificazione. Gli utenti hanno altresì il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, la limitazione del trattamento dei propri dati personali, affinché siano unicamente conservati dal Titolare, nelle ipotesi previste dall’art. 18 del Regolamento, la portabilità dei propri dati personali, nonché di opporsi, in ogni caso al loro trattamento. 
L’utente ha anche diritto di proporre un reclamo al Garante della Privacy (autorità di controllo), ai sensi dell’art. art 77 del Regolamento, nonché di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento basato sul consenso prestato prima della revoca, ai sensi dell’art. 7.3 del Regolamento.
Per l’esercizio di tali diritti, o per ottenere qualsiasi altra informazione in merito, le richieste vanno rivolte via email al seguente indirizzo: info@identitaweb.it.

10) MODIFICHE ALLA PRESENTE INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Il Titolare si riserva di modificare la presente informativa sulla privacy, comunicandolo agli utenti e richiedendo il consenso ove previsto dalla normativa vigente.

Warning!