Premio Grand Cru, terza edizione

Cucinare con spezie ed erbe aromatiche. E' la grande novitÓ del concorso che prende il via oggi

07-05-2013

Il video della finale del Premio Birra Moretti Grand Cru, 12 novembre 2012. Vinse Christian Milone della Gastronavicella della Trattoria Zappatori di Pinerolo (Torino). La terza edizione del concorso riservato a chef e sous chef under 35 prende il via oggi. La prima scadenza da annotarsi è 22 luglio 2013 (video Joel Dalcol)

Timo, isoppo e basilico… cannella, cardamomo e cumino… Sono solo alcune delle 37 tra erbe aromatiche e spezie che quest’anno renderanno ancora più ricca e challenging la terza edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru, concorso nazionale riservato a cuochi italiani con “la passione della birra in cucina”. Apparentemente una piccola aggiunta, in realtà una novità sostanziale che riflette il desiderio di Birra Moretti e Identità Golose di sviluppare insieme ai partecipanti cui si rivolge – chef e sous-chef under 35 , tematiche a loro care.

Dopo la bella vittoria di Christian Milone, chef della Gastronavicella della Trattoria Zappatori di Pinerolo (Torino), lo scorso 12 novembre con “Lumache e birra” e il dessert “A tutta birra”, si aprono oggi 7 maggio nuovamente le danze scandite, come sempre, da due fasi di selezione.

Le lumache e la birra, il piatto "salato" con cui Milone si è aggiudicato la seconda edizione del Premio Birra Moretti 2012

Le lumache e la birra, il piatto "salato" con cui Milone si è aggiudicato la seconda edizione del Premio Birra Moretti 2012

Prima Fase
Sin dalle prime battute del concorso i cuochi dovranno presentare un piatto salato (primo piatto, secondo piatto – carne, pesce o verdure- o pizza), che contenga una delle spezie o erbe aromatiche indicate nel regolamento. In questo modo, si dovrà arrivare all’esaltazione massima dell’abbinamento cibo/birra/spezia. Come nelle due precedenti edizioni, non dovrà mancare l’utilizzo di una delle birre della gamma Moretti Birra Moretti, Birra Moretti La Rossa, Birra Moretti Doppio Malto, Birra Moretti Baffo d’Oro, Birra Moretti Zero e Birra Moretti Grand Cru - sia come ingrediente, sia in abbinamento.

Entro il 22 luglio dovrà pervenire alla segreteria del Premio la seguente documentazione:
1. La ricetta con ingredienti e descrizione delle fasi di preparazione
2. Abbinamento spezia/birra
3. Abbinamento piatto/birra
4. Massimo 3 foto del piatto
5. Scheda con i dati personali
6. CV con esperienza professionale e titoli di studio conseguiti

La documentazione dovrà arrivare in forma anonima, ossia inviata separatamente dai dati anagrafici via posta elettronica all’indirizzo claudia.orlandi@magentabureau.it oppure tramite posta ordinaria (indirizzo Magenta Srl – Premio Birra Moretti Grand Cru, corso Magenta 46 – 20123 Milano).

Entro il 26 luglio verranno comunicati i 50 candidati, che potranno cimentarsi in un dessert, in cui utilizzare una spezia/erba aromatica anche diversa da quella del piatto precedente e sempre con la birra in ingrediente e in abbinamento.

A tutta birra, il dessert vincitore di Milone

A tutta birra, il dessert vincitore di Milone

La documentazione da produrre è identica alla precedente ma questa volta la giuria valuterà anche l’armonia di salato e dolce nell’ottica di un mini-menu a base birra ed erba aromatica.
Le ricette dovranno quindi pervenire entro il 23 settembre all’indirizzo mail o di posta ordinaria sopra indicati. Dopo solo due giorni, si conosceranno i 10 finalisti che si contenderanno il premio del valore compressivo di 10.000 euro e che, come lo scorso anno, può essere scelto tra:
• Un viaggio per due persone a Barcellona, Copenhagen e Parigi
• Una fornitura di attrezzature professionali Sirman per la cucina
• Una fornitura d’arredo da tavola da scegliere tra i marchi distribuiti da Caraiba Luxury
• Fornitura di prodotti alimentari per l’alta ristorazione

Qui il regolamento completo.