The many things that Ferran Adrià told us on innovation, cooking and the future

A few days ago, the Catalan chef was at Identità Golose Milano. He told us about his new projects and his creative vision

11-12-2018 | 07:00
A few days ago Ferran Adrià visited Identità

A few days ago Ferran Adrià visited Identità Golose Milano with Paolo Marchi and Claudio Ceroni

A few days ago, we attentively followed two different events with Ferran Adrià in Milan. The first was a dinner at Identità Golose Milano, the International Hub of Gastronomy in Via Romagnosi 3. Here the Catalan chef dined while four chefs representing Le Soste di Ulisse cooked, starting with president Pino Cuttaia, from La Madia in Licata (Agrigento), author of the dessert, and then, following the long menu, Gioacchino Gaglio of Gagini in Palermo, Angelo Treno of Al Fogher in Piazza Armerina (Enna), Damiano Ferraro of Capitolo Primo in Montallegro (Agrigento).

Ferran the other night with the four guest chefs representing Le Soste di Ulisse: Angelo Treno, Damiano Ferraro, Gioacchino Gaglio and Pino Cuttaia

Ferran the other night with the four guest chefs representing Le Soste di UlisseAngelo Treno, Damiano Ferraro, Gioacchino Gaglio and Pino Cuttaia

The second moment was the following day, at the Lavazza Flagship Store in Piazza San Fedele 6, again in Milan, for the presentation of Coffee SapiensLavazza’s contribution to Adrià’s great Bullipedia project. We’ll cover this in detail in the next piece. For now, let’s start with Adrià at Identità Golose Milano.

Adrià with the brigade at Identità Golose Milano (plus the Sicilian guests)

Adrià with the brigade at Identità Golose Milano (plus the Sicilian guests)

Adrià with the staff at Identità Golose Milano

Adrià with the staff at Identità Golose Milano

Alessandro Rinaldi’s casatielli: the Catalan chef loved them 

Alessandro Rinaldi’s casatielli: the Catalan chef loved them 

«Felicitaciones, una calidad incredible...»: Ferran walks around Via Romagnosi 3 with Paolo Marchi and Claudio Ceroni. He admires the spaces, then sits at the table at a time that is hardly Spanish, and uncommon in Milan too, since it’s little after 7 pm. He’s tired («I’ve visited 40 cities in two months») and hungry: the first bowl of olives ends in a minute, then it’s time for casatielli, a sort of maisontarallini: he eats them, opens his eyes wide and says «they’re very interesting, who made them?». The author is Alessandro Rinaldi, executive chef at Identità. They call him. Ferran: «Can you give me the recipe? I’ll send it right away to my brother Albert[deux ex machina of the elBarri system, six great restaurants in Barcelona, and then Ibiza, London and more]. They’re delicious, we can offer them at Bodega 1900». Rinaldi doesn’t waste a second, the recipe is already on its way via email. This is what he later told us: «It’s a variation on taralli: cornflour, a little 00 flour, lard, salt, pepper. Two different types of dough with brewer’s yeast, I mix them, shape them (in this case, a sort of boat, the initial idea was that it would sail into the palate with a crew of butter and anchovies), three different moments of baking at decreasing temperatures, length and humidity». Once the hole in the stomach is dealt with and after toasting with Ruinart Rosé AOC, the chat begins. Sitting by the table, for Lavazza, there’s also Michele Cannone, Head of Food Service Marketing, and Sara Peirone, Top Gastronomy Manager.

Mercado Little Spain in New York, work in progress 

Mercado Little Spain in New York, work in progress 

«We’re arriving in New York»
What with Brexit and all, says Ferran, one would rather avoid the British capital. «My brother Albert has just opened Cakes and Bubbles there, inside Cafè Royal (70 Regent Street, www.cakesandbubbles.co.uk), a place dedicated to pairing fine pastry with bubbles». And the next stop is New York. «In May, Mercado Little Spain will debut in Hudson Yards, an innovative, incredible neighbourhood. The chef will be José Andrés. I will help at first. It will be a sort of Eataly, but without shelves». The focus will be on Spanish culinary culture, «I’m proud to export it. I think of gazpacho, which for me is the most brilliant popular recipe: healthy, modern, vegetal. It will be a success on the other side of the ocean too. This is the current gastronomic trend worldwide: tapas, sushi».

The online list of bullinianos

The online list of bullinianos

«The central-role of elBulli»
ElBulli closed in 2011, but it’s never been so important from a gastronomic point of view, Adrià says while he speaks of the new three stars given to Mauro Uliassi in Italy: «He’s also worked with us, like so many others. In 2001 we had Massimo BotturaRené Redzepi and Grant Achatz, all at the same time. In general, some 2100 cocineroscame at Cala Montjoi. This was possible because we were closed 6 months each year. So the turnover was mandatory. Was it hard to manage? Not so much: at first, then we found a method. Today I’m happy of the work of bullinianos like Mateu Casañas, Oriol Castro and Eduard Xatruch at Disfrutar in Barcelona and, again in Barcelona, of Albert Raurich (previously at work with Dos Palillos’s oriental cuisine) at the new Dos Pebrots», offering Mediterranean tapas that investigate cultural-gastronomic influences in the history of Catalonia, starting from the Greeks and the Romans.

Schemi su elBulli 1846

Schemi su elBulli 1846

«ElBulli 1846 will be even more important than elBulli»
But the attention of Adrià is focused on elBulli 1846 [the number of dishes he created in his restaurant, as well the year Georges Auguste Escoffier was born], the revolutionary project in the location of the elBulli, 6000 square metres dedicated to creativity. «I will only make one presentation, at Madrid Fusión in January». All right, but what is it going to be like? «Something much more important than elBulli itself». Let’s try to explain it to our readers... «It’s not easy. It won’t be a university, nor a business. I’d say it will be a sort of private centre run by the elBullifoundation [the safe storing Adrià’s ideas, funded by Lavazza with Telefonica, CaixaBankand Grifols, the latter represented in Milan by general manager Lluís Garcia] and will become a global centre where innovation experts will be able to research, study, and experiment on creativity and efficiency». They will analyse the methods of innovation rather than innovation itself, so as to determine models that can be exported to other fields. «This though in fact there’s no such thing as one model. We don’t know a thing about the creative process». Excuse me? «I told you, it’s hard to explain. Put it this way, it seems a locura. You’ll see».

A brigade at elBulli, in 2007

A brigade at elBulli, in 2007

«The casting is open. I want few people, but valuable»
To select the staff for elBulli 1846 Ferran wants to organise three events for «cooks, philosophers, journalists, scientists... And we’ll need some "agitators", people who will question what is known, creating stimuli for creative freedom». The first event in January, «we’re taking a maximum of 15-20 people as a first step. No more: more than that, and the leader of a group dedicated to innovation will lose control of the team. Ideally, we shouldn’t have no more than 12 people... How will I select? We have an eye for these things now. At elBulli it was easy: Aduriz sent me the best, Bottura sent me the best, and so on. What are we going to do? Everything. Every possible thing. As long as it’s legal. We won’t communicate much: it will be a long seller, it wouldn’t be enough just to write a quick report and that’s it. The topic: basic investigation on innovation, so that we can set the conceptual foundations».

An old photo of Adrià in front of elBulli

An old photo of Adrià in front of elBulli

«Cuisine? It’s a disaster»
The perception one has of cuisine from the outside, Adrià says, is a disaster: «People don’t even know what nouvelle cuisineis. It’s something 40 years old. People think I’m el demonio de la espuma, when now everyone is using syphons, even cocineros mas tradicional. If we want this sector to grow, we must devote ourselves to knowledge. I believe we need at least 50 years but today we have a big help from the internet, the digital world, so perhaps 20 will be enough. I’m a strong critic, it’s true: but I also believe that the young chefs of today are much more prepared than those in my generation. I believe the only way to make a leap in terms of quality is to learn other subjects too. And study in detail: how can it be that the first book on the history of gastronomy was written less than 80 years ago, in German? How can it be that you Italians almost ignore Bartolomeo Scappi, who could be compared to Marie Antoine Carême? There’s plenty of work to be done».

Adrià with Giuseppe Lavazza during the press conference for the presentation of Coffee Sapiens, a book published with the contribution of Lavazza to the great Bullipedia project

Adrià with Giuseppe Lavazza during the press conference for the presentation of Coffee Sapiens, a book published with the contribution of Lavazza to the great Bullipedia project

Please note that Adrià is hardly pessimistic. In fact, he oozes energy and optimism, and the desire to grow: «People say: the past is so beautiful! I reply: there was the plague in the past. Oh, politics are horrible! Why, do you think it was better, in ancient Greece? This is an extraordinary age in which the Internet has changed and is changing everything».

The evening draws to an end. Ferran is speaking of another project, a sort of "Cooks’ Tripadvisor", with a global audience of selected professionals - chefs, sommeliers, journalists, food writers – who will be able to give their assessment, «it won’t be a best-of list. I’m thinking of the 200 who even today, without the support of an organisation behind them, are naturally influential. Not a clan, but a group of free thinkers capable of sharing their truth. Brilliant minds: Philippe RegolGiles CorenPaolo Marchi». He discusses global trends: «The only two great gastronomic cultures that still need to be developed are the Indian and Arab ones. Unfortunately, they’re stuck in 1100». Finally, he leaves with a tasty memory: «The best pizza I’ve ever had? At Enzo Coccia’s in Naples, at pizzeria La Notizia. But I had a marvellous one, this small (and using his hands he mimes a small dessert plate) in Barcelona». Unfortunately, he can’t remember the name of the pizzaiolo, «he’s Italian, he’s been working there fore 15 years». Clues are welcome.

Translated into English by Slawka G. Scarso


Sections

Carlo Mangio

An outdoor trip or a journey to the other side of the planet?
One thing is for sure: the destination is delicious, by Carlo Passera


Iscrizione alla newsletter

Per iscriversi compilare il modulo sottostante in tutte le sue parti.

Sarà nostro piacere tenervi costantemente informati.







Selezionare la categoria in cui vi identificate per lavoro o semplice passione e curiosità.



INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

1) INTRODUZIONE

La società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano, informa gli utenti che i dati personali forniti da ciascuno nell’utilizzo del sito web www.identitagolose.it, anche raggiungibile tramite il dominio .com (di seguito, “Sito”), saranno oggetto di trattamento nei termini di seguito descritti che costituiscono la presente Informativa sulla Privacy (di seguito “Informativa”), resa anche ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito, “Regolamento”).
La presente Informativa è resa esclusivamente per il Sito e non si applica per eventuali altri siti web che siano raggiungibili dagli utenti tramite link presenti sul Sito.

2) TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO

Titolare del trattamento dei dati personali è la società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano (di seguito, “Titolare”), la quale potrà essere contattata scrivendo all’indirizzo e-mail: info@identitaweb.it. Responsabile del trattamento è il soggetto nominato pro tempore dal Titolare, il cui nominativo è consultabile presso la sede legale del Titolare.

3) TIPOLOGIA DEI DATI TRATTATI

Il Titolare raccoglie dati personali individualmente identificabili inviati dagli utenti attraverso l’utilizzo del Sito, ed altri dati non individualmente identificabili raccolti attraverso i Cookies.
Il Titolare raccoglie dati personali dagli utenti che utilizzano il Sito e quindi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dagli utenti che si iscrivono alla newsletter del Sito, dagli utenti che si iscrivono all’area riservata del Sito, anche per l’acquisto di titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose. Sempre a titolo esemplificativo e non esaustivo, tali dati personali possono consistere in:

  • nome e cognome dell’utente;
  • indirizzo di posta elettronica dell’utente;
  • indirizzo di fatturazione dell’utente,
  • indirizzo di residenza o di domicilio dell’utente;
  • numero di telefono dell’utente;
  • dati relativi alla carta di credito utilizzata dall’utente;
  • professione o interessi dell’utente.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del Sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito: salva questa eventualità, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni. 
Il Titolare dichiara che tutti i dati vengono sempre e comunque trattati nel rispetto dei diritti alla riservatezza degli interessi, nonché delle garanzie e delle misure necessarie prescritte dal Regolamento e dai provvedimenti dell’Autorità Garante della Privacy.

4) MODALITÁ DEL TRATTAMENTO

Il trattamento dei dati personali potrà avvenire mediante strumenti elettronici e/o manuali, con modalità compatibili alle finalità dello stesso e nel rispetto di tutte le misure di sicurezza prescritte dalla normativa vigente, al fine di garantire la riservatezza, la sicurezza e l’integrità dei suddetti dati. 
Il trattamento dei dati di navigazione quali i cookie vengono trattati in conformità alla Cookie Policy consultabile al seguente link (http://www.identitagolose.com/sito/en/195/cookie-policy.html), ove sono disponibili ulteriori informazioni, incluse le modalità di disattivazione dei cookie stessi.

5) OBBLIGATORIETÀ DEL CONFERIMENTO DEI DATI – BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

Il conferimento di taluni dati personali è necessario, e quindi obbligatorio, per poter dare corso a specifiche richieste degli utenti. 
Gli utenti sono sempre liberi di non fornire i dati personali richiesti ma in tal caso potrebbe essere impossibile per il Titolare soddisfare le richieste ricevute dagli utenti come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, inviare le newsletter o portare a termine il processo di acquisto on-line dei servizi offerti sul Sito.
Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per le seguenti modalità di utilizzo del Sito da parte degli utenti:

  • l’iscrizione alla newsletter del Sito (sono necessari nome e cognome, interesse o professione dell’utente e suo indirizzo e-mail);
  • la registrazione sul Sito per l’apertura di un account personale (sono necessari nome, cognome, indirizzo e-mail, password, indirizzo di residenza);
  • l’acquisto dei titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose (sono necessari nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail, password, dati relativi alla carta di credito o ad altra modalità di pagamento dei servizi acquistati).

Il Titolare potrebbe richiedere anche altri dati il cui conferimento è facoltativo, per il trattamento dei quali è richiesto il consenso degli utenti, che possono prestarlo o meno. Il consenso può essere prestato attraverso l’utilizzo del Sito, come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nei form per l’iscrizione alla newsletter o per la registrazione di un nuovo account personale, o al momento dell’effettuazione di un ordine di acquisto di servizi disponibili sul Sito.  
I dati il cui conferimento è obbligatorio saranno trattati per le seguenti finalità primarie:

  • consentire l’utilizzo del Sito da parte degli utenti;
  • garantire la registrazione all’area riservata del Sito, ove l’utente può usufruire dei servizi ivi presenti, incluso l’acquisto di titoli di accesso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose;
  • inviare le newsletter agli utenti che ne facciano richiesta compilando l’apposito form sul Sito;
  • svolgimento di ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative;
  • adempimento di obblighi previsti dalla legge, siano essi di natura fiscale, amministrativa, contrattuale o extracontrattuale;
  • tutela dei diritti del Titolare e del proprio personale;
  • elaborazione in forma anonima e/o aggregata dei dati stessi a fini statistici, per il monitoraggio dell’andamento del Sito e per elaborare statistiche anonime e/o aggregate in merito agli interessi degli utenti del Sito.

In tutti i casi sopra elencati, il Titolare non necessita di acquisire lo specifico consenso da parte dell'utente, poiché la base giuridica del trattamento è la necessità di eseguire obblighi contrattuali (la vendita dei servizi disponibili sul Sito) o di adempiere a specifiche richieste dell'utente (l'invio di newsletter e la fruizione dei contenuti del Sito) o di esercitare diritti e perseguire interessi legittimi del Titolare.

6) TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI

I dati personali raccolti dal Titolare saranno trattati con supporti elettronici e saranno conservati presso il Titolare esclusivamente fino a quando gli utenti manterranno l’iscrizione alla newsletter del Sito e/o il proprio account personale sul Sito, fatti salvi eventuali tempi di conservazione diversi imposti dalla legge.
Trascorsi tali tempi di conservazione, i dati personali saranno cancellati automaticamente oppure resi anonimi in modo permanente.

7) COMUNICAZIONE DI DATI DI ALTRI SOGGETTI DA PARTE DELL’UTENTE

Gli utenti prendono atto che l’eventuale indicazione di dati personali e di contatto di qualsiasi terzo soggetto costituisce un trattamento di dati personali rispetto al quale gli utenti si pongono come autonomi titolari, assumendosi tutti gli obblighi e le responsabilità previste dal Regolamento. Gli utenti garantiscono sin d’ora che tali dati sono stati acquisiti in piena conformità al Regolamento e si impegnano a manlevare il Titolare da ogni contestazione, pretesa e azione che qualsivoglia terzo soggetto dovesse muovere nei confronti del Titolare medesimo.

8) COMUNICAZIONE DEI DATI A SOGGETTI TERZI

Possono venire a conoscenza dei dati personali di cui alla presente informativa, in qualità di responsabili o incaricati del trattamento, i dipendenti del Titolare, ciascuno limitatamente alle proprie competenze e mansioni e sulla base dei compiti assegnati e delle istruzioni impartite.
Il Titolare ha la facoltà di comunicare i dati personali degli utenti, per le finalità primarie di cui sopra, a qualsiasi soggetto il cui intervento nel trattamento sia necessario per le ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: 

  • società del gruppo;
  • a terzi fornitori dei servizi richiesti al solo fine di eseguire la prestazione richiesta;
  • a società di servizi postali,
  • a istituti bancari e intermediari finanziari,
  • a studi legali e notarili,
  • a consulenti, anche in forma associata,
  • a società di servizio,
  • nonché ad altri soggetti in ottemperanza a eventuali obblighi di legge.

I dati trattati per le finalità qui indicate potranno essere comunicati, sempre nel rispetto delle specifiche misure di sicurezza, a soggetti terzi, appositamente designati quali responsabili o incaricati, dei quali il Titolare potrebbe avvalersi per servizi vari (servizi postali, assistenza tecnica e informatica, e simili).
In taluni specifici casi i dati personali potrebbero essere anche trasferiti all’estero, presso soggetti aventi sede anche in paesi al di fuori dell’Unione Europea. In tale eventualità, il trasferimento di dati all’estero avverrà adottando le clausole contrattuali prescritte dalla decisione del 5 febbraio 2010 della Commissione Europea, nonché in modo da fornire garanzie appropriate e opportune ai sensi degli artt. 46 o 47 o 49 del Regolamento.
Il Titolare dichiara di non raccogliere dati personali per rivenderli o trasferirli a terzi a fini di marketing. In nessun caso i dati personali oggetto della presente informativa potranno essere diffusi.

9) DIRITTI DELL’INTERESSATO

Gli utenti (o “interessati”, come definiti dal Regolamento) possono in qualsiasi momento rivolgersi al Titolare per esercitare i diritti previsti dagli articoli 15 e seguenti del Regolamento. 
Gli utenti hanno il diritto di ottenere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che li che riguardino, di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne e chiederne l’integrazione, l’aggiornamento oppure la rettificazione. Gli utenti hanno altresì il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, la limitazione del trattamento dei propri dati personali, affinché siano unicamente conservati dal Titolare, nelle ipotesi previste dall’art. 18 del Regolamento, la portabilità dei propri dati personali, nonché di opporsi, in ogni caso al loro trattamento. 
L’utente ha anche diritto di proporre un reclamo al Garante della Privacy (autorità di controllo), ai sensi dell’art. art 77 del Regolamento, nonché di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento basato sul consenso prestato prima della revoca, ai sensi dell’art. 7.3 del Regolamento.
Per l’esercizio di tali diritti, o per ottenere qualsiasi altra informazione in merito, le richieste vanno rivolte via email al seguente indirizzo: info@identitaweb.it.

10) MODIFICHE ALLA PRESENTE INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Il Titolare si riserva di modificare la presente informativa sulla privacy, comunicandolo agli utenti e richiedendo il consenso ove previsto dalla normativa vigente.

Warning!